Milano, anziano ucciso a coltellate da un vicino di casa. Fermato l’aggressore

Grave fatto di sangue in un appartamento in via Trilussa, a Milano: nella notte tra lunedì e martedì 30 giugno, un uomo di 68 anni è stato ucciso a coltellate da un vicino di casa. L’offender, 46 anni, è finito in manette.

Una lite culminata in tragedia. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, intorno alle 2.45 il quarantaseienne si è recato nel piano superiore e ha suonato alla porta dell’anziano, aggredendolo con un grosso coltello da cucina. Sconosciuto il motivo del contendere, ora al vaglio degli inquirenti. Sembrerebbe che tra i due uomini ci fossero stati nel tempo svariati alterchi, nonché discussioni animate.

L’anziano è stato portato in codice rosso al Niguarda di Milano, dove sarebbe arrivato in arresto cardiaco ed è deceduto poco dopo a seguito della gravità delle ferite. A nulla sono valsi i tentativi del personale medico, che ha tentato di salvare la vita al sessantottenne. L’uomo lascia la moglie, sua coetanea.

L’omicida è stato bloccato e arrestato dalla Polizia mentre si trovava nell’atrio del condominio. È accusato di omicidio volontario.

Luigi Cacciatori

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: