Caltanissetta, due fratelli uccisi a colpi di pietra

Due fratelli ultrasettantenni sono stati uccisi a colpi di pietra. Il duplice ed efferato omicidio è avvenuto nella serata di ieri a Delia, in provincia di Caltanissetta. 

I cadaveri dei due uomini, che risiedevano in provincia di Agrigento dove svolgevano la professione di imprenditore agricolo, sono stati scoperti da un contadino domenica 14 giugno, intorno alle 22, nei pressi di un casolare abbandonato. Uno dei corpi è stato trovato parzialmente carbonizzato sotto un’auto, mentre la salma dell’altro fratello si trovava all’interno del casolare. 

Accanto ai cadaveri sono state trovate alcune pietre insanguinate, presumibilmente utilizzate per massacrare i due fratelli. Si ritiene probabile che i due uomini, una volta agonizzanti, siano stati poi freddati a colpi di arma da fuoco. Dai primi riscontri, i colpi di pistola sarebbero stati esplosi da una distanza ravvicinata. 

Gli accertamenti urgenti e irripetibili sulla scena del crimine sono andati avanti per tutta la notte. Al momento nessuna ipotesi può essere esclusa. Si indaga per risalire all’identità del killer, o se siano coinvolti più soggetti nel duplice omicidio, nonché per ricostruire il movente di tanta efferatezza. Un terzo fratello delle due vittime era stato ucciso negli anni ‘90 durante un agguato. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: