Pakistan, bambina di 7 anni violentata e uccisa da due uomini

Orrore in Pakistan. Sabato 18 gennaio, nel distretto di Nowshera, nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa, una bambina di sette anni è stata violentata e uccisa da due uomini. I due efferati assassini sono stati sorpresi mentre tentavano di affogare il corpo della piccola in un serbatoio di acqua, situato non molto lontano dall’abitazione della vittima.

La minore aveva partecipato ad un seminario scolastico, ma non vedendola tornare a casa, i genitori si sono preoccupati e hanno iniziato autonomamente le ricerche. Poco dopo, padre e madre si sono imbattuti nella drammatica e riprovevole scena: due malviventi stavano cercando di affogare la bambina. I due uomini sono fuggiti, facendo perdere le loro tracce per qualche ora prima di essere rintracciati dalla popolazione locale e arrestati dalla Polizia.

In ospedale, dagli esami condotti sul cadavere della bambina sono stati riscontrati gli abusi sessuali e la ferocia con la quale i due uomini le hanno tolto la vita.

Luigi Cacciatori

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: