Washington, sparatoria nel parcheggio esterno di una scuola elementare: due feriti

Un uomo ha ferito a colpi di arma da fuoco due persone nel parcheggio esterno di una scuola elementare e poi si è suicidato, sparandosi alla testa. È accaduto quest’oggi intorno alle 15 (ora locale) a Vancouver, nello stato di Washington, negli Usa. Tra i feriti nessun insegnante e nessuno degli utenti della struttura scolastica.

L’assalitore si sarebbe avvicinato al finestrino di un’auto in sosta nel parcheggio, luogo non molto lontano da un istituto scolastico, e ha sparato contro i passeggeri del mezzo. Le vittime, sulla cui identità vige ancora il massimo riserbo, sono  state ricoverate in ospedale. Non sono state comunicate le condizioni in cui versano, né se siano in pericolo di vita. 

Subito dopo la sparatoria, l’uomo si è ucciso con un colpo di pistola alla testa. Sembrerebbe, almeno secondo quanto riportano i media locali, che l’offender fosse uscito di prigione da alcuni giorni. L’uomo era destinatario di un divieto di avvicinamento ad una delle due persone ferite. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: