Sassuolo, accoltella il coinquilino all’addome: fermato un 53enne

Una lite degenerata in una grave aggressione ai danni di un italiano di 27 anni, colpito a coltellate all’addome dal coinquilino cinquantatreenne originario dell’Ucraina. Il motivo del contendere sarebbe stato il tempo di utilizzo del bagno dell’abitazione. L’aggressore è stato arrestato dalla Polizia con la gravissima accusa di tentato omicidio. 

È accaduto nella serata di ieri all’interno di un’abitazione nel Modenese, a Sassuolo. A chiamare i soccorsi un terzo coinquilino della casa, il quale avrebbe assistito all’alterco e all’aggressione. Il ferito è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Baggiovara. La prognosi resta riservata. 

L’autore del gesto ha ammesso agli agenti intervenuti sul posto le sue responsabilità e ha consegnato loro l’arma con cui ha accoltellato il ventisettenne. Si tratterebbe di un coltello da cucina. La vittima è stata raggiunta da una coltellata alla pancia perché secondo l’ucraino utilizzava troppo a lungo il bagno dell’appartamento. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: