India, marito uccide e decapita la moglie: pensava che la donna lo tradisse

Ennesimo ed efferato omicidio ai danni di una donna. Questa volta l’orrore arriva da Patharpratima, città a circa cento chilometri da Kolkata, dove un uomo di 30 anni ha ucciso e decapitato la moglie perché sospettava che la donna avesse una relazione extraconiugale con un vicino di casa. 

Dopo il delitto, l’uomo si è recato nella stazione di Polizia della propria città per confessare il crimine commesso. Agli agenti di turno ha raccontato di aver ucciso la consorte e per avvalorare la dichiarazione ha mostrato loro la testa mozzata della donna, che aveva portato con sé in una borsa. Il trentenne è stato arrestato e la Polizia si è recata sul luogo dei fatti per gli accertamenti urgenti e irripetibili. Giunti nell’abitazione della coppia, gli agenti hanno trovato i resti della vittima. 

Cruenti i dettagli dell’azione omicidiaria che l’offender ha descritto ai poliziotti: la vittima sarebbe stata prima immobilizzata e dopo averle legato mani e piedi, l’uomo le ha tagliato la testa. Stando alle dichiarazioni rese dall’assassino, a scatenare la violenta e brutale aggressione seguita poi dalla decapitazione sarebbe stato un momento di intensa rabbia. 

La coppia era sposata da molti anni e nessuno dei conoscenti pensava che potessero esserci dissidi o problemi tra i due. Ma nella sua mente, l’uomo ipotizzava che la moglie lo tradisse con un vicino di casa. Questo il movente che avrebbe originato, dunque, l’uxoricidio. 

Luigi Cacciatori 

Fonte immagine: metro.co.uk

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: