Milano, bambino di due anni trovato morto in casa: fermato il padre

MILANO, 22 MAGGIO – Orrore a Milano. Un bambino di due anni è stato trovato morto all’interno di un appartamento in via Ricciarelli 22. Sul corpo del piccolo sarebbero stati riscontrati evidenti segni di violenza, ma bisognerà attendere che venga eseguito l’esame autoptico per accertare con precisione le cause del decesso. Fermato il padre del bambino, un venticinquenne di origini croate. L’uomo è gravemente indiziato del delitto. 

L’allarme è scattato questa mattina all’alba, intorno alle 6. A chiamare i soccorsi, il padre del minore. Sul posto i paramedici del 118 e la Polizia, ma al loro arrivo l’uomo non era in casa. Presente, invece, la madre. Vano ogni tentativo effettuato dal personale del 118 nel cercare di rianimare il bambino. È stato possibile accertarne soltanto il decesso. Sembrerebbe che sul pianerottolo dell’abitazione siano state individuate tracce ematiche. 

Le indagini si sono concentrate da subito sul padre del piccolo. L’uomo è stato rintracciato dalla Polizia poche ore dopo nella zona del Giambellino. Il fermato viene descritto da un parente come un tipo “irascibile” e “violento”. 

Piedi legati, ecchimosi, una ferita alla testa e i segni delle percosse sul corpo.  E’ stato trovato così il bambino all’arrivo dei soccorsi. La madre, una ragazza croata di 23 anni incinta del sesto figlio, avrebbe puntato il dito contro il marito accusandolo di aver ucciso il loro bambino. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: