Alabama, giustiziato Michael Samra: a 19 anni aveva sterminato intera famiglia

Alle ore 19.33 del 16 maggio, Michael Sambra, detenuto nel carcere di Atmore e condannato a morte perché responsabile dell’uccisione di un’intera famiglia, tra cui due bambine di sei e sette anni, è stato giustiziato tramite iniezione letale. 

Il massacro avvenne quando l’uomo, ora quarantunenne, aveva 19 anni. Alla mattanza partecipò anche il sedicenne Mark Dude, che aveva progettato l’uccisione della sua famiglia perché il padre non gli permetteva di guidare il suo furgoncino. Per l’ideatore dell’efferato omicidio multiplo, la condanna a morte è stata annullata qualche anno fa dalla Corte Suprema in quanto all’epoca dei fatti era minorenne. 

I due entrarono in casa della famiglia Dude e uccisero a colpi di pistola il padre del sedicenne e la compagna dell’uomo. Ancora più spietata, invece, la sorte che toccò alle due figlie della matrigna di Dude: i due assassini tagliarono loro la gola e le fecero morire dissanguate. 

Luigi Cacciatori 

Fonte immagine: wvtm13.com

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: