Trovato cadavere sulle sponde del fiume Cecina: è di una senzatetto

CECINA (LIVORNO), 6 MAGGIO – Il cadavere ritrovato nella serata di sabato 4 maggio in una tenda sulle sponde del fiume Cecina potrebbe essere di una donna senzatetto. A scoprire il corpo due pescatori, che hanno prontamente allertato i Carabinieri. 

Il cadavere era già in stato di decomposizione e, secondo un primo parere del medico legale, la donna potrebbe essere morta quattro o cinque giorni fa. Il corpo non presenta segni di violenza né ferite evidenti. Al momento si ipotizza che il decesso sia  stato originato da un malore. 

All’interno della tenda, gli uomini dell’Arma non hanno trovato nessun documento e neanche altri oggetti personali della vittima. La circostanza fa supporre che la donna abbia usato la tenda come rifugio per la notte, ma poi sarebbe stata colta da un malore, che l’ha stroncata. Procedono gli accertamenti per risalire all’identità della clochard. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: