Londra, cadaveri di due donne nel freezer di un appartamento

LONDRA, 30 APRILE – I cadaveri di due donne sono stati trovati nel freezer di un appartamento situato nella periferia est di Londra. L’attività di indagine ha portato all’arresto di due uomini, di 50 e 34 anni, perché gravemente indiziati del duplice delitto. 

È il 26 aprile, siamo nella capitale britannica, nel quartiere di Canning Town, quando la Polizia riceve una chiamata da un residente della zona che chiede l’intervento delle autorità per verificare l’appartamento di un vicino di casa. Durante il sopralluogo, emerge una macabra scoperta: due corpi umani sono stati fatti a pezzi e messi in un congelatore. Parte la caccia all’uomo, che a quattro giorni di distanza dal ritrovamento porta al fermo di due sospetti. 

Nulla è trapelato, invece, riguardo l’identità delle due vittime né se avessero avuto legami pregressi con gli arrestati. Sul caso vige il massimo riserbo, ma Scotland Yard conta di chiudere le indagini, ricostruire la dinamica dell’evento omicidiario e risalire al macabro movente, nel più breve tempo possibile. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: