Alessandria, anziano uccide il figlio tossicodipendente: arrestato

ALESSANDRIA, 19 APRILE – Esasperato dalle continue richieste di denaro un pensionato di 68 anni ha ucciso il figlio, 39 anni, e  con problemi di droga. L’ennesima lite in famiglia tra padre e figlio finita nel peggiore dei modi: l’anziano ha preso la pistola, legalmente detenuta, e ha esploso alcuni colpi, due dei quali hanno centrato in pieno la vittima. 

Erano le 11.30 di mercoledì 17 aprile quando all’interno dell’abitazione familiare, ad Alessandria, l’uomo avrebbe nuovamente chiesto dei soldi al padre, che dinanzi all’ennesima pressione si è trasformato in un assassino. Da quanto ricostruito due colpi di arma da fuoco hanno raggiunto il cuore del trentanovenne, uccidendolo all’istante. Gli spari sono stati chiaramente avvertiti da una vicina di casa, che ha chiamato i Carabinieri. Raggiunta a sirene spiegate l’abitazione teatro del delitto, i militari hanno trovato l’offender accanto al cadavere del figlio. L’anziano, secondo quanto si è appreso dai media locali, avrebbe confidato agli uomini dell’Arma che se nella pistola fosse rimasto un ulteriore colpo lo avrebbe utilizzato per togliersi la vita. 

Espletate le formalità di rito, il pensionato è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato e trasferito nel carcere di Alessandria. Risulta possibile che negli anni tanti siano stati i tentativi da parte dell’uomo per fare in modo che il figlio si disintossicasse, ma senza esito positivo. Padre e figlio vivevano sotto lo stesso tetto e pare che la convivenza non fosse particolarmente idilliaca. Nel maggio scorso l’anziano ha perso la moglie e l’altra figlia si è trasferita altrove dopo la morte della madre. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: