Avellino, migrante trovato morto impiccato ad un albero: si pensa al suicidio

CAPRIGLIA IRPINA, 26 MARZO – Drammatico ritrovamento nella giornata di ieri nelle campagne di Capriglia Irpina, in provincia di Avellino: un ragazzo di 23 anni originario del Senegal è stato trovato morto impiccato ad un albero. 

A scoprire il cadavere e a lanciare l’allarme, un passante che si trovava nei pressi del fondo agricolo. Sul posto, oltre ai sanitari del 118 che non hanno potuto fare nulla se non decretare il decesso, sono giunti i Carabinieri di Montefredane per gli accertamenti urgenti ed irripetibili. Da una prima ipotesi investigativa, sembrerebbe che possa trattarsi di un caso di suicidio. L’autorità giudiziaria ha disposto l’autopsia, che potrà fornire ulteriori elementi per avvalorare o meno la tesi del gesto volontario. 

L’uomo era ospite di un locale centro di accoglienza. Le indagini sul caso sono state affidate agli uomini dell’Arma di Avellino, che cercano di ricostruire le ultime ore di vita del migrante e individuare gli ipotetici fattori scatenanti del dramma. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: