Usa, violenta 25 volte una bambina di due mesi e filma gli stupri: arrestato

Ha abusato venticinque volte di una minore di appena due mesi e ha filmato le violenze con uno smartphone. L’autore degli stupri si chiama Edd Lahar e ha 30 anni. L’uomo è stato arrestato con le accuse di violenza sessuale su minorenni e detenzione di materiale pedopornografico. Il fatto è accaduto a Corvallis, nell’Oregon. 

Nel corso dell’interrogatorio, il pedofilo ha ammesso di aver violentato la piccola vittima dai due ai nove mesi di vita. In un primo momento l’accusato aveva provato a dichiararsi estraneo ai fatti, ma visti gli elementi a suo sfavore è crollato e ha raccontato gli orrori dei quali si era macchiato. Non è stato ancora divulgato in che modo l’uomo sia riuscito ad entrare in contatto con la bambina, né se i due fossero legati da un rapporto di parentela. 

Ad incastrare l’orco sono stati gli stessi filmati che aveva registrato mentre abusava della neonata. Uno di quei video sarebbe stato visto per caso da una terza persona, che ha segnalato il fatto alle autorità locali. Nel corso di una perquisizione effettuata subito dopo l’arresto, nel computer del trentenne sono stati trovati svariati file a sfondo pedopornografico e altri che immortalavano rapporti sessuali con altre giovani vittime. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: