Cosenza, aggredisce e picchia la compagna: arrestato 30enne

COSENZA, 22 DICEMBRE – L’arresto del suo compagno potrebbe porre la parola fine alle reiterate aggressioni nei suoi confronti. Una donna di origini marocchine sarebbe stata aggredita e picchiata più volte dal convivente, suo connazionale, anche in presenza dei loro due figli di uno e quattro anni. 

Per l’offender, di anni 30, sono scattate le manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni, violenza privata e violenza sessuale. Arrestato dalla Squadra Mobile di Cosenza, ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Sembrerebbe che alla base delle continue e ripetute violenze, sia fisiche sia psicologiche, ci fosse la mancata accettazione da parte dell’uomo dei modi “occidentali” della sua compagna, la quale non ha mai sporto denuncia né per le botte né per angherie subite. Secondo quanto appreso, in svariate occasioni,  il trentenne avrebbe picchiato e abusato sessualmente della donna dopo aver assunto alcol e droghe. 

È stato grazie alla minuziosa attività investigativa della Squadra Mobile di Cosenza se l’uomo è stato arrestato. Il gip ha infatti emesso l’ordine di custodia cautelare in carcere dopo aver esaminato tutti gli elementi prodotti dagli investigatori, che hanno ricostruito in modo puntuale la vicenda. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: