Bologna, 93enne uccide la moglie e si suicida lanciandosi dalla finestra

BOLOGNA, 27 NOVEMBRE – Forse la disperazione alla base della tragedia familiare avvenuta all’alba di oggi a Bologna, in via Montefiorino: un novantatreenne ha ucciso la moglie, di anni 91 e malata di Alzheimer, e poi si è suicidato lanciandosi dal terzo piano della sua abitazione. E’ morto sul colpo.

L’omicidio-suicido è stato compiuto intorno alle 6.30. Dopo aver realizzato il drammatico gesto, l’anziano si è buttato dalla finestra ed è caduto su un marciapiede, davanti all’ingresso di un supermercato. Secondo quanto si è appreso, l’uomo avrebbe lasciato un biglietto di scuse alla figlia, invocando il suo perdono. 

Sul posto, per gli accertamenti urgenti e irripetibili è arrivata la Polizia. Dalle prime informazioni emerse, sembrerebbe che la vittima sia stata uccisa con un corpo contundente. 

Luigi Cacciatori 

 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: