Milano, cadavere mummificato in un appartamento

MILANO, 7 NOVEMBRE – Il corpo mummificato di un settantenne è stato ritrovato questa mattina nel suo appartamento in via Ca’ Granda, a Milano. Secondo un primo riscontro investigativo, il decesso sarebbe avvenuto nel mese di marzo. Nell’abitazione, la cui porta era chiusa a chiave dall’interno e non presentava segni di effrazione, sono stati trovati alcuni scontrini della spesa risalenti a fine febbraio. 

Nessuno aveva reclamato la sua assenza e ciò fa supporre che l’uomo non avesse parenti o amici. Vigili del Fuoco e Carabinieri sono stati contattati questa mattina dall’amministratore di condominio, al quale la donna delle pulizie ha fatto notare che la cassetta della posta dell’anziano non veniva svuotata da molto tempo. Il corpo del pensionato è stato individuato nel bagno, disteso a terra con il volto rivolto verso l’alto. L’uomo indossava un pigiama ed era sprovvisto di calzature.  

Si ipotizza che l’anziano possa aver avuto un malore, potrebbe dunque trattarsi di morte naturale. La tesi verrà confermata o smentita nei prossimi giorni, quando il medico legale avrà terminato gli ulteriori accertamenti sulla salma e porterà a conoscenza delle autorità il suo parere tecnico-motivato. 

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: