Arezzo, coppia nigeriana perde il treno e chiede aiuto a connazionali: lei violentata, lui picchiato

AREZZO, 7 NOVEMBRE – Sembrava un gesto di solidarietà, ma si è trasformato in tempi brevi in un vero e proprio incubo: nella notte scorsa, una coppia di fidanzati nigeriani ha perso il treno e ha chiesto aiuto ad alcuni connazionali che si trovavano nei pressi dei giardini di Campo Marte, alle spalle della stazione di Arezzo, e che si sono offerti di ospitarli fino all’indomani.

Arrivati nel luogo nel quale avrebbero dovuto soggiornare, i due fidanzati sono diventati le prede di una serie di inaudite violenze. Lei, sotto la minaccia di un coltello, è stata violentata per ore mentre il suo compagno è stato barbaramente picchiato con un bastone. Teatro delle efferatezze, un appartamento in zona Ville di Monterchi. La coppia è riuscita a scappare soltanto dopo alcune ore e si è recata in Questura per denunciare il terribile abuso, una sorta di rivisitazione contemporanea del film “Arancia Meccanica” ai tempi dell’immigrazione, quella violenta. Quella da condannare.

Otto i soggetti coinvolti nella vicenda. Quattro sarebbero stati già individuati dalla Squadra Mobile, che indaga nel tentativo di ricostruire la dinamica dell’aggressione e per consegnare alla giustizia i suoi autori.

Luigi Cacciatori 

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: