Bambino di due anni muore su aereo Beirut-Roma. Atterraggio d’emergenza a Bari

BARI, 28 AGOSTO – Dramma su un aereo Alitalia partito da Beirut e diretto a Roma: un bambino libanese di due anni è morto questa mattina, presumibilmente per una crisi cardiaca, durante il volo.

L’aereo, vista l’emergenza a bordo, è stato dirottato e fatto atterrare a Bari. A nulla, purtroppo, sono valsi i tentativi prestati dai sanitari del 118 per cercare di rianimare il minore. Risulta probabile che il decesso sia stato determinato da una crisi cardiaca.

Il piccolo, che viaggiava accompagnato dai genitori e da un’infermiera della Croce Rossa, era affetto da una grave patologia ai reni. Il bambino era atteso all’ospedale Bambino Gesù di Roma, dove avrebbe dovuto sottoporsi ad ulteriori accertamenti clinici ed essere inserito nella lista di attesa per un doppio trapianto di fegato e rene.

Luigi Cacciatori  

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: