Frosinone, pastore ucciso e fatto a pezzi

VALLECORSA, 23 MARZO – È stato rinvenuto quest’oggi il cadavere di Armando Capirchio, il pastore di 58 anni scomparso da Vallecorsa lo scorso 23 ottobre. Il corpo dell’uomo è stato trovato dai Carabinieri di Frosinone – coadiuvati nelle ricerche dagli speleologi del Soccorso Alpino – nel territorio di Lenola, comune pontino confinante con Vallecorsa.

Il cadavere, secondo quanto riportano le agenzie di stampa, è stato fatto a pezzi e suddiviso in due buste. Per l’omicidio del pastore, il 12 dicembre è stato arrestato un allevatore di 52 anni residente nello stesso paese della vittima. L’uomo è rinchiuso nel carcere di Frosinone. Le accuse a suo carico sono omicidio premeditato e occultamento di cadavere. Risulta possibile che tra i due ci fossero dissapori legati al pascolo. Potrebbe essere questo, hanno ipotizzato gli inquirenti, il movente dell’omicidio.

Luigi Cacciatori

Immagine da liritv.it

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: