Catania, cadavere di un uomo in un tombino. Fermati due minorenni

CATANIA, 6 OTTOBRE – Il corpo di un pensionato incensurato di 71 anni è stato trovato in un sacco, legato con delle corde, all’interno di un tombino. Da quanto si apprende da fonti investigative, sembra che l’anziano sia stato ucciso con un colpo di fucile alla testa. Il cadavere è stato rinvenuto la scorsa notte a Pedara, nel Catanese, non lontano dal luogo di residenza della vittima.

Risulta possibile che siano stati fermati due minorenni per l’atroce esecuzione. Si tratterebbe del figliastro di 16 anni della vittima e di un suo amico. Da quanto si è appreso, il reato contestato ai due minori è omicidio aggravato premeditato in concorso e occultamento di cadavere.

Il figliastro sembra che vivesse con l’anziano, nonostante la relazione dell’uomo con sua madre fosse terminata da tempo. La donna sarebbe andata via dall’abitazione da svariati mesi. Pare che il delitto sia avvenuto a causa di forti contrasti tra il settantunenne e il giovane.

Sul posto i Carabinieri di Acireale per gli accertamenti urgenti irripetibili. Gli investigatori avevano escluso sin dal primo momento che l’omicidio fosse maturato nell’ambito degli ambienti della criminalità organizzata. Si indaga, scrivono i media locali, nella vita personale della vittima, descritta come un uomo riservato. In queste ore si cerca di ricostruire gli ultimi movimenti del pensionato e se questi possa aver ricevuto di recente minacce o atti intimidatori.

Luigi Cacciatori

Immagine da rete8.it

Profilo dell'autore

Luigi Cacciatori
Luigi Cacciatori
Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

Luigi Cacciatori

Giornalista pubblicista. Ha una laurea in Economia Aziendale e successivamente ha conseguito una seconda laurea in Scienze dell’Amministrazione e della Sicurezza. Appassionato di Crime e studi sull'omicidio seriale, ha conseguito un master in Criminologia presso l’Università "Sapienza" di Roma. Collabora con la testata giornalistica InfoOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: